skip to Main Content
Circ.ne Clodia, 88 - 00195 Roma (RM) +39 06 39722933 info@imdconsulting.it
Auto Nuove: Tasse E Incentivi Per Il 2019

Auto nuove: tasse e incentivi per il 2019

Tra le novità previste nella nuova Legge di Bilancio, ci sono anche quelle relative all’acquisto di auto nuove che sono entrate in vigore lo scorso 1 marzo. Con queste novità l’intento è quello di promuovere l’acquisto di auto ecologicamente virtuose (con alimentazione ibrida o elettrica) e di scoraggiare quelle delle automobili inquinanti. Vediamo quali sono i dettagli di questa nuova normativa.

Cosa cambia nell’acquisto delle auto nuove

L’Ecotassa

Coloro che acquisteranno e immatricoleranno in Italia una nuova automobile dovranno pagare un’ecotassa che va da un minimo di 1100€ ad un massimo di 2500€. Tale differenza è calcolata in base al valore delle emissioni di CO2. Come previsto dal testo pubblicato in Gazzetta Ufficiale: “A decorrere dal 1° marzo 2019 e fino al 31 dicembre 2021, chiunque acquista, anche in locazione finanziaria, e immatricola in Italia un veicolo di categoria M1 nuovo di fabbrica è tenuto al pagamento di un’imposta parametrata al numero di grammi di biossido di carbonio emessi per chilometro eccedenti la soglia di 160 CO2 g/km”. L’ecotassa verrà inoltre applicata anche alle vetture acquistate altrove ma immatricolate nel nostro Paese. Non ci sono distinzioni nel tipo di alimentazione della vettura, in quanto rientrano nell’ecotassa sia le automobili diesel che quelle a benzina. Ricordiamo infine che il pagamento della tassa va regolarizzato al momento dell’acquisto della nuova automobile.

L’Ecobonus

Parallelamente all’ecotassa sull’acquisto delle auto nuove inquinanti, il governo ha emanato degli incentivi volti a favorire l’acquisto di automobili ecologicamente non inquinanti. L’obiettivo è quello di rinnovare il parco auto circolante, anche considerando il costante allarme sui livelli di PM10 nell’aria che contribuisce ad aumentare il livello di smog e inquinamento dell’aria, soprattutto nelle grandi città.

L’ecobonus, entrato in vigore sempre dal 1 marzo scorso, prevede un incentivo all’acquisto di auto ecologiche (alimentazione a metano, elettrica o ibrida) che il venditore corrisponderà all’acquirente, con uno sconto direttamente sul prezzo d’acquisto. Il testo della legge relativo all’ecobonus prevede: “A coloro che, nell’anno 2019, acquistano in Italia, anche in locazione finanziaria, un veicolo elettrico o ibrido nuovo di fabbrica, di potenza inferiore o uguale a 11 kW, delle categorie L1 e L3 e che consegnano per la rottamazione un veicolo delle medesime categorie di cui siano proprietari o utilizzatori, in caso di locazione finanziaria, da almeno dodici mesi, è riconosciuto un contributo pari al 30 per cento del prezzo di acquisto fino ad un massimo di 3.000 euro nel caso in cui il veicolo consegnato per la rottamazione sia della categoria euro 0, 1 e 2.” Per accedere all’ecobonus il costo d’acquisto della vettura non dovrà essere superiore ai 61000€ IVA compresa.

Bollo auto: l’esenzione per le auto elettriche

Alcune importanti novità sono state introdotte anche per quel che riguarda il pagamento e l’esenzione del bollo auto. Oltre ad alcune categorie di persone che hanno permanenti limitazioni alla loro capacità motoria, l’esenzione del pagamento del bollo è prevista anche per chi acquista auto ecologiche. Tale agevolazione prevede che sulle vetture, i motocicli e i ciclomotori (a 2, 3 o 4 ruote) con alimentazione elettrica, il bollo non verrà pagato per i primi 5 anni dalla prima immatricolazione. Trascorso questo periodo il costo sarà intero per i ciclomotori e i motocicli, mentre per le auto sarà di un quarto rispetto a quello previsto per le automobili alimentate a benzina. Anche le auto nuove a metano e a GPL rientrano nella riduzione del bollo, con un importo pari ad un quarto di quello previsto per le vetture a benzina.

Per quel che riguarda il calcolo del bollo auto è bene ricordare come ci sono delle differenze tra Regione e Regione ed è quindi opportuno verificare per avere una stima precisa dei costi che si andranno a sostenere per l’acquisto di una nuova automobile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

×Close search
Cerca