skip to Main Content
Circ.ne Clodia, 88 - 00195 Roma (RM) +39 06 39722933 info@imdconsulting.it
Società Benefit: I Vantaggi E Le Opportunità

Società Benefit: i vantaggi e le opportunità

Forse non tutti sanno che da qualche anno a questa parte (precisamente dal 2016), anche in Italia è possibile costituire una Società Benefit. Si tratta di una forma giuridica d’impresa nata negli Stati Uniti e che ora ha superato i confini americani per arrivare, primo Paese fuori dai confini a stelle e strisce, anche in Italia. Le Società Benefit, note anche come Benefit Corporation (B Corporation) si promettono di creare profitto in maniera sostenibile, responsabile e trasparente. Approfondiamo le caratteristiche delle Società Benefit in Italia e quali sono i requisiti, la normativa vigente, gli obblighi e i vantaggi per i professionisti.

I requisiti

All’origine delle Società Benefit c’è l’esigenza di trovare una formula d’impresa che tenga in considerazione l’impatto che le decisioni aziendali hanno sia sui dipendenti e i clienti che sulla comunità e l’ambiente circostante. Per questo uno degli elementi costitutivi di una Società Benefit è quello della sostenibilità.

La normativa vigente

La normativa che prevede la costituzione delle Società Benefit e ne regolamenta l’istituzione, gli obblighi e l’operato è la Legge 208 del 28 dicembre 2015, precisamente nei commi dal 376 al 384. Nell’articolo 376, ad esempio, si legge come queste società “nell’esercizio di una attività economica, oltre allo scopo di dividerne gli utili, perseguono una o più finalità di beneficio comune e operano in modo responsabile, sostenibile e trasparente nei confronti di persone, comunità, territori e ambiente, beni ed attività culturali e sociali, enti e associazioni ed altri portatori di interesse”.

Gli obblighi

Tra gli obblighi previsti dalla legge, come si legge all’articolo 379, c’è quello di “indicare, nell’ambito del proprio oggetto sociale, le finalità specifiche di beneficio comune che intende perseguire”. Come detto all’inizio le Società Benefit devono perseguire anche la responsabilità e la trasparenza. Questa si applica con l’obiettivo di creare un valore sostenibile soprattutto a lungo termine (Sostenibilità). Inoltre questo tipo di impresa benefit ha l’obbligo di comunicare ogni anno i risultati che sono stati raggiunti e quali sono gli obiettivi prefissati per creare valore per dipendenti, clienti, fornitori e ambiente circostante. Tale relazione deve avvenire tramite uno standard di valutazione di terze parti (Trasparenza) che deve essere:

  • prodotto da un ente esterno alla Società Benefit;
  • esauriente;
  • credibile.

La trasparenza, inoltre, si esercita tramite l’obbligo di deposito della relazione presso la Camera di Commercio di appartenenza.

I vantaggi

Perché conviene valutare, dopo un’approfondita consulenza fiscale, la creazione di una Società Benefit? La ragione è molto semplice e ha una serie di conseguenze molto importanti: è una nuova formula di impresa che riflette l’esigenza di superare i vecchi standard aziendali. Le Società Benefit nascono dalla saturazione del classico modo di fare impresa, ovvero di fare profitto senza tenere conto di ciò che circonda l’azienda. Le Società Benefit, quindi, offrono garanzie economiche e d’investimento ma con una sensibilità maggiore nei confronti di temi come la sostenibilità, il rispetto e la trasparenza, di cui oggi si sente molto l’esigenza.

Questi tre cardini su cui si muovono le Società Benefit rappresentano anche un volano che può portare a nuovi investitori (interessati a un business innovativo, sostenibile e rispettoso), una maggiore pubblicità e un’attrazione maggiore nei confronti non solo degli investitori, ma anche di fornitori e collaboratori.

Le Società Benefit rappresentano un investimento sul futuro, una scommessa di fare impresa in maniera trasparente e lungimirante, per evitare di terminare nel pantano di un modo di lavorare finalizzato al mero profitto e che collassa quando questo viene meno. Parliamo di una mentalità e una prospettiva diversa, nuova, che non ignora le esigenze di bilancio e di profitto (che rimangono ovviamente importanti), ma che non le idolatra e le inserisce in un panorama completo di valori da perseguire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

×Close search
Cerca